siamo su Facebook

Banner




La Roma scivola sullo Shakhtar, 3-2 per gli ucraini PDF Stampa E-mail
Mercoledì 16 Febbraio 2011 21:38

La Roma compromette malamente il proprio cammino in Champions League perdendo per 3-2 in casa contro lo Shakhtar. Ora bisognerà andare a vincere in Ucraina con due gol di scarto, e con la Roma vista stasera non sarà di certo facile.

La squadra di Ranieri parte bene e al 27' si porta in vantaggio con un colpo di testa di Perrotta. Un minuto dopo, però, lo Shakhtar pareggia: Jadson raccoglie la palla al limite dell'aria e calcia in porta, trovando la sfortunata deviazione di De Rossi che spiazza Doni. La Roma subisce il contraccolpo psicologico e smette di giocare. Così al 35' gli ucraini si portano in vantaggio con un gran gol a girare di Douglas Costa. Al 41' il terzo gol dello Shakhtar, fotografia impietosa della serata della Roma: Riise, tutto solo, scivola in maniera goffa e lascia campo a Costa. Il brasiliano serve Luiz Adriano che solo davanti a Doni non ha difficoltà a mettere in rete. Nella ripresa la Roma prova a gettare il cuore oltre l'ostacolo, e al 16' trova il 3-2 con uno splendido gol di Menez. Oltre al gol, però, la Roma non riesce a combinare molto. Finisce così. E ora in Ucraina sarà durissima.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 16 Febbraio 2011 22:02
 

La Prima Pagina

LOGIN ABBONATI

Cogito ergo Sud

Cogito ergo Sud - Il Blog di Tonino Cagnucci

Il grifone fragile

Il grifone fragile - un libro di Tonino Cagnucci

SEGNALACI AD AMICI

Antonello Colonna

lo chef "Romanista"

www.antonellocolonna.it